Centro Documentale » Info servizi

La Biblioteca IAMB specializzata in Gestione del suolo e delle risorse idriche, Protezione integrata delle colture frutticole mediterranee, Agricoltura biologica mediterranea, Agricoltura, alimentazione e sviluppo rurale sostenibili, si propone di:

  • garantire al personale interno, agli studenti e agli studiosi esterni la consultazione e l’accesso alle proprie risorse documentali
  • aggiornare il proprio OPAC (On Line Public Access Catalogue) sul sito IAMB e curare la sezione documentale della Intranet.

Pertanto provvede a:

  • acquisire, catalogare e conservare le nuove pubblicazioni sia in formato cartaceo, sia elettronico
  • aggiornare il materiale documentario con una politica di acquisti mirati
  • offrire servizi all’utenza inerenti le proprie specifiche competenze.

 

CHI CONTATTARE

 

Luigi Sisto

Tel.: 080 46 06 265  

Fax: 080 46 06 526

e-mail: l.sisto@iamb.it

Responsabile

 

Giuseppe Inchingolo

Tel.: 080 46 06 269

e-mail: inchingolog@iamb.it

Bibliotecario

Document Delivery

 

Wanda Occhialini

Tel.: 080 46 06 266 

e-mail: occhialini@iamb.it

Bibliotecaria

Document Delivery

 

 

ORARIO

·        da lunedì a venerdì: 09.00-13.00    14.30-17.00

·        sabato: 09.00-13.00

 

Il Centro documentale rimane chiuso per le festività nazionali e durante il mese di agosto. Eventuali cambiamenti o interruzioni temporanee nell'erogazione dei servizi saranno preventivamente annunciati. Gli utenti possono avvalersi in ogni momento, o previo appuntamento, della consulenza del personale della biblioteca.

 

 

 

NORME GENERALI

ACCESSO AL PATRIMONIO DOCUMENTALE

ˆ torna all'indice

La biblioteca IAMB permette a tutti gli utenti l'accesso all'informazione documentale usando direttamente i cataloghi o rivolgendosi al personale.


NORME GENERALI

INCREMENTO DEL PATRIMONIO LIBRARIO

ˆ torna all'indice

La biblioteca aggiorna le proprie raccolte sia su individuazioni dello staff interno, sia attraverso la diretta collaborazione di:

  • Gli studenti regolarmente registrati possono proporre l'acquisizione di materiale documentario utile al proprio corso di studi sottoponendo la richiesta al tutor o supervisor che, se ne validerà l'acquisto.
  • Dipendenti, docenti, ricercatori e collaboratori dell'Istituto possono inoltrare richiesta direttamente al personale del Centro documentale.

SERVIZI ALL'UTENZA

SERVIZIO DI CONSULENZA E INFORMAZIONE BIBLIOGRAFICA

ˆ torna all'indice

Chi può richiedere una ricerca bibliografica
Chiunque necessiti di svolgere ricerche per studio, redazione di tesi, ricerche di carattere bibliografico, aggiornate o retrospettive, può disporre dei servizi di consulenza bibliografica e assistenza alla consultazione dei cataloghi e alle ricerche su basi dati, locali o remote, disponibili in biblioteca rivolgendosi al personale addetto.

Modalità di richiesta

  • recandosi in Biblioteca durante gli orari di apertura
  • telefonando o inviando una e-mail a
    - Giuseppe Inchingolo ( 080 4606267 -
    inchingolog@iamb.it )
    - Wanda Occhialini ( 080 4606266 -
    occhialini@iamb.it )
  • Le richieste saranno evase nel minor tempo possibile. Per l'invio di materiale cartaceo è richiesto un rimborso spese per riproduzione e spedizione. Viene fatta eccezione per le biblioteche e gli enti di ricerca. La  biblioteca è in ACNP, il catalogo italiano dei periodici.

CORSI DI FORMAZIONE AGLI STUDENTI

ˆ torna all'indice

Ad ogni inizio di anno accademico vengono organizzati corsi rivolti agli studenti del primo anno e di Master, della durata di 2-5 giorni, per far conoscere la biblioteca e le risorse documentali in sede e in remoto.

I corsi sono tenuti da Giuseppe Inchingolo per gli studenti di 1° anno e da Wanda Occhialini per quelli di secondo anno (Master).
I tutors dei corsi pianificano con lo staff della biblioteca il calendario delle attività che viene personalizzato per i tre corsi istituzionali: agricoltura in irriguo, fitopatologia vegetale, agricoltura biologica.

A fine corso gli studenti sostengono un esame e continuano ad essere seguiti per tutto l'anno accademico nella redazione della bibliografia che correda rapporti e tesi.
Dietro richiesta vengono organizzati incontri destinati ai partecipanti dei corsi brevi.

SERVIZI ALL'UTENZA

PRESTITI

ˆ torna all'indice

  • PRESTITO INTERNO

I prestiti sono autorizzati agli studenti regolarmente iscritti ai corsi (l'ufficio didattico predispone un elenco dei nominativi ad ogni inizio di anno accademico) e al personale dell'Istituto.

L'iscrizione al prestito avviene su richiesta dell'utente previa presentazione in biblioteca del tesserino di riconoscimento rilasciato dall'ufficio didattica o altro documento di identità personale.

I prestiti sono sospesi nella seconda e terza settimana del mese di agosto.

    • Gli studenti di primo anno possono prendere in prestito non più di 3 volumi per volta. Ogni singolo volume deve essere restituito entro 15 giorni a partire dal giorno in cui il prestito è stato effettuato. Il prestito è rinnovabile per ulteriori 15 giorni a condizione che nel frattempo il volume non sia stato richiesto da un altro utente. I prestiti agli studenti di primo anno si concludono con la restituzione dei volumi entro il 30 giugno di ogni anno accademico.
    • Gli studenti dei corsi di Master possono ricevere in prestito alcuni documenti per un tempo superiore ai 15 giorni su richiesta del proprio supervisor al personale della biblioteca. I prestiti rimangono attivi fino a una settimana prima della discussione della tesi.
    • Il personale dell'Istituto è autorizzato a prendere in prestito i documenti in possesso della biblioteca senza restrizione alcuna, ma è tenuto a restituire la documentazione in caso di richieste di altri utenti o nel caso di esigenze di servizio (inventario).

 

·        PRESTITO ESTERNO

Il materiale può essere concesso in prestito a utenza esterna autorizzata dietro consenso del responsabile della biblioteca, dott. Luigi Sisto (080 4606265 – l.sisto@iamb.it).

  • PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO

La biblioteca fornisce ai propri utenti servizio di prestito interbibliotecario. La richiesta va inoltrata al personale della biblioteca. Le tariffe possono variare a seconda della provenienza del documento (polo bibliotecario IAMB, circuito nazionale, British Library, etc.). Qualora sia prevista la spedizione postale del documento, si chiederà il pagamento del rimborso spese.

  • Trattamento dei dati personali. Il trattamento dei dati personali degli utenti della biblioteca, acquisiti nel programma di gestione bibliografica Sebina/Produx, garantisce la tutela della riservatezza prevista dalla L. 675 del 31 dicembre 1996. Nel programma sono inseriti dati anagrafici e corso o ufficio di appartenenza. I dati non sono comunicati ad altri soggetti.

SERVIZI ALL'UTENZA

FORNITURA DOCUMENTI (DOCUMENT DELIVERY)

ˆ torna all'indice

Il servizio è gratuito, sulla base del reciproco scambio. L'invio degli articoli avviene solitamente attraverso servizio postale o fax, salvo documenti già disponibili in formato elettronico e dunque inviabili via e-mail. Le copie, in formato cartaceo o digitale, vengono inviate per scopo di studio e pertanto sono destinate ad uso strettamente personale. Il richiedente conserverà solo una copia cartacea del materiale elettronico ricevuto, impegnandosi a distruggere la copia elettronica ricevuta, attenendosi alla vigente normativa sul Diritto d'Autore (Legge n. 633 del 22/4/1941 e successive modifiche e integrazioni).
Il servizio di Document delivery è interrotto nel mese di agosto.

SERVIZI ALL'UTENZA

FOTORIPRODUZIONE

ˆ torna all'indice

È consentita la riproduzione in fotocopia del materiale documentale, nel rispetto della vigente normativa sul diritto d'autore. Le fotocopie possono essere effettuate self-service con la macchina fotocopiatrice disponibile nel Centro Documentale. La biblioteca declina ogni responsabilità in caso di mancato rispetto delle normativa in materia di fotoriproduzioni (Legge n. 633 /1941 e successive modifiche e integrazioni). Altri tipi di riproduzioni (scanner, macchina fotografica, etc.) vanno preventivamente concordati con il personale del Centro di documentazione.

SANZIONI E DIVIETI

ˆ torna all'indice

L'utente che non restituirà i volumi entro il termine fissato riceverà un avviso dal responsabile della biblioteca e in caso di mancata restituzione, perdita o danneggiamento, non potrà più beneficiare di alcun prestito successivo e sarà obbligato al rimborso integrale del costo del volume. La duplicazione di libri, floppy disk, VHS, CD-Rom, DVD etc. è soggetta alle vigenti normative sul diritto di autore e di riproduzione, pertanto l'utente è personalmente responsabile in tutti quei casi in cui autonomamente proceda alla riproduzione.

Internet non può essere utilizzato per scopi diversi da quelli didattici e comunque per scopi vietati dalla legislazione vigente. La responsabilità si estende anche alla violazione degli accessi protetti, del copyright e delle licenze d'uso.

E' vietato svolgere operazioni che compromettano la regolare operatività della rete ed è vietato rimuovere o danneggiare le configurazioni del software e l'hardware della biblioteca.

L'utente deve tenere un comportamento rispettoso dell'etica e delle norme di buona convivenza. Nel Centro di Documentazione è assolutamente vietato fumare in tutti i locali considerati aperti al pubblico nei quali gli utenti possono accedere negli orari previsti.



 
 
Seguici su: